Dal 1942

Siamo presenti dal 1942, da quando Cirillo Campesato si adoperava a mantenere la sua numerosa famiglia con diverse attività, tra le quali quella agricola, su un piccolo fondo di 12 campi in affitto, trasporto con i cavalli di merci varie, organista in parrocchia ed infine l’attività di osteria, con l’acquisto, nel 1941, di una licenza dagli eredi di un cugino oste allora defunto.

Fu subito Amore per il Baccalà

L’attività di osteria, pur nelle ristrettezze e difficoltà della guerra, divenne prevalente. Propio per le difficoltà di quegli anni il baccalà, considerato da sempre un cibo povero a buon prezzo, divenne il piatto più importante e richiesto. Finita la guerra i locali dell’esercizio che si svolgeva all’interno di un modesto rustico e nella stagione estiva nell’adiacente pergolato, vennero via via ampliati e migliorati, soprattutto, dopo l’acquisto della propietà dell’immobile avvenuto nel 1959.

Continuità nella tradizione

Intanto, ai genitori Cirillo e Margherita, negli anni, si sono affiancati i figli nella gestione del ristorante apportando costanti miglioramenti sia in cucina che nel servizio al pubblico. Dal 1965 il terzo genito Luciano Campesato, insieme alla moglie Caterina, hanno condotto il ristorante con spirito innovatore per oltre 30 anni. 

Oggi, dopo la dipartita di Luciano nel 2010, Caterina e i figli Ruggero (in foto sotto) e Carlo Campesato mantengono viva la tradizione con successo, puntando sempre sui piatti della cucina vicentina ed in particolare su quelli a base di baccalà.

Sala con pianoforte a coda

La musica è sempre stato un elemento importante per la Trattoria da Cirillo. Luciano Campesato, come il padre Cirillo, aveva una grande passione per la musica e il canto che ogni martedì metteva a disposizione dei propri ospiti cantando musiche classiche sempre molto apprezzate.

La sala da lui scelta per le sue esibizioni era la sala principale, diventata tale dopo un ampliamento avvenuto nel 1970. Rimango le caratteristiche perline alle pareti, molto in voga all’epoca della costruzione ma che danno calore e familiarità all’ambiente.

Da cucina a sala ristorante

Dove un tempo le figlie di Cirillo, Franca e Anna, cucinavano i piatti della tradizione vicentina, non poteva mancare un camino sempre acceso; strumento indispensabile per cuocere, riscaldare e grigliare.

Pergolato esterno

Ovviamente la primavera e l’estate sono le uniche stagioni in cui possiamo disporre del sole e della tranquillità di questo stupendo pergolato, recentemente ristrutturato. Travi bianche sapientemente posizionate per proteggere dalla luce i tavoli, durante le ore dedicate al pranzo, per un sempre maggiore confort dei nostri ospiti.

Spazio per grandi eventi

Con il passare del tempo si è venuta palesando la necessità di aumentare gli spazi per far fronte alla crescente richiesta di cene e pranzi aziendali, battesimi, matrimoni etc.

una sala luminosa, grande, capace di accogliere e servire al meglio la nostra clientela sempre più esigente di spazio e buon cibo nonché di un servizio attento e sempre impeccabile.

Chiudi il menu